TECNICO AMBIENTALE

NUOVO INDIRIZZO

Gestione delle acque e

risanamento ambientale

Il Diplomato dell’Indirizzo “Gestione delle acque e risanamento ambientale ha competenze multidisciplinari di base, in ambito tecnico-professionale, per poter svolgere, in sicurezza, la gestione delle infrastrutture territoriali e dei sistemi e interviene nella salvaguardia dell’ambiente e territorio. Collabora alla gestione e manutenzione delle sorgenti, dei corsi d’acqua, dei laghi, degli invasi artificiali, dei canali di bonifica, degli alvei fluviali e delle coste, delle fasce tampone, delle fasce riparie dei corsi d’acqua. E’ in grado di intervenire, nell’ambito di competenza, in tema di smaltimento dei reflui, di diagnosticare eventuali anomalie o guasti utilizzando appropriate apparecchiature diagnostiche e di misura, sapendo analizzare ed interpretare planimetrie, schemi di bacini e di infrastrutture e schemi di processo, di manutenere reti idriche e fognarie ed assicurare il funzionamento degli impianti idrici e la fornitura idrica in conformità alle norme vigenti; di gestire una zona umida artificiale per il trattamento delle acque reflue per piccoli agglomerati urbani. Infine di gestire e coordinare lo smaltimento.

 

 “GESTIONE DELLE ACQUE E RISANAMENTO AMBIENTALE

Tabella oraria MATERIE DI INDIRIZZO

Discipline

Ore/settimana

SCIENZE INTEGRATE

4

4

 

 

 

TIC Tecn. Informazione e Comunicazione

2

2

 

 

 

LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI

4

4

 

 

 

TEC.  delle Risorse idriche e geologiche

4

4

6

6

6

Chimica ambientale applicata

 

 

3

3

3

MICROBIOLOGIA AMBIENTALE

 

 

3

3

3

TECNICHE DI GESTIONE E DI CONTROLLO DELLE RETIED IMPIANTI CIVILI ED INDUSTRIALI

 

 

6

6

6

 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.